Home / Album / FLORA SPONTANEA / Orchidee spontanee / Ophrys apifera [5]

La vesparia o fior di vespa (Ophrys apifera Huds., 1762) è una pianta appartenente alla famiglia delle Orchidaceae. È una pianta erbacea alta 15-50 cm, con foglie basali ovato-lanceolate o oblunghe, foglie superiori inguainanti e brattee ovato-lanceolate. L'infiorescenza raggruppa da 3 a 12 fiori con sepali grandi, di colore dal bianco al violaceo, con nervatura centrale e petali corti, pubescenti, di colore dal rosa al verdastro. Il labello è trilobato, con due pronunciate gibbosità villose sui lobi laterali; il lobo mediano, villoso, è di colore bruno, con margine giallastro e appendice triangolare; presenta un disegno variabile, che ricorda l'addome di un insetto, con un’area basale brunastra, lucida, contornata da macchie dal giallo-verde al violaceo. Il ginostemio è ad angolo retto, con apice allungato e sigmoide. Le masse polliniche, giallastre, subito dopo la fioritura si distaccano dalle logge polliniche e si ripiegano in avanti verso la cavità stigmatica. È una pianta euromediterranea delle regioni temperate, abbastanza diffusa dall'Atlantico sino al Caucaso. In Italia è abbastanza diffusa in tutte le regioni. Cresce in praterie, garighe, macchie e boschi luminosi, fino ad una altitudine di 1200-1400 m. Predilige i suoli calcarei e le esposizioni in piena luce o penombra. Fiorisce da metà aprile a metà luglio
Numero di pagine viste (miniature o immagini) : 1054682
Consultazioni degli ultimi 10 minuti : 37
Numero di pagine consultate negli ultimi 60 minuti : 38
Numero di consultazioni ieri : 3545
Numero di visitatori nelle ultime 24 ore : 8
Visitatori degli ultimi 60 minuti : 1
Visitatore(i) recente(i) : 1